Sanità, le eliambulanze restano a terra: sequestrate

Continua la bufera nella sanità lucana. La Guardia di Finanza, su disposizione della Procura Distrettuale della Repubblica di Potenza, ha posto i sigilli a due elicotteri che svolgono servizio di emergenza per conto del ”118”. Le due eliambulanze sono di proprietà della ditta Babcoock e sono utilizzate dal Dipartimento interaziendale regionale emergenza sanitaria (Dires) della Regione Basilicata. Si trovano sulle piste di elisoccorso dei due capoluoghi di provincia, Potenza e Matera. Gli inquirenti ipotizzano il reato di attentato alla sicurezza dei trasporti aerei, previsto dal codice penale all’articolo 432. I due elicotteri avrebbero eseguito almeno quattro missioni di elisoccorso nel periodo luglio-ottobre 2017, impiegando un equipaggiamento dei mezzi con un peso massimo al decollo superiore alla soglia consentita.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”