Sellata-Pierfaone, fioccano le multe ma la segnaletica è illeggibile

POTENZA – Una gita fuori porta che si è conclusa in malo modo. Domenica amara, il 17 gennaio, per una ventina di automobilisti multati sulla strada Sellata-Pierfaone, all’altezza della seggiovia (chiusa). Oltre alla sanzione, per loro anche la decurtazione di 2 punti sulla patente per violazione della segnaletica stradale. Ma di quale segnaletica stiamo parlando? Di due cartelli completamente scoloriti o illeggibili.

Gli automobilisti non si sono accorti dell’esistenza del divieto di accesso, ma i carabinieri – riferiscono i malcapitati – hanno multato tutte le auto parcheggiate nel piazzale e quelle che di volta in volta giungevano, fermandole, senza dare la possibilità di fare dietro-front. Giovani e famiglie con bambini, in cerca di un po’ svago all’aria aperta dopo tanti mesi di restrizioni anti-Covid, prima di poter uscire dal piazzale sono stati costretti ad esibire i documenti e ritirare il verbale. Ben due pattuglie erano impegnate nell’operazione ma, considerato che le automobili erano tante, ci sono volute più di due ore per completare i verbali. I militari dell’Arma, per evitare di prolungare l’attesa, hanno offerto la possibilità di ricevere il verbale a casa, con spese di notifica aggiuntive, però, a carico dei malcapitati. La multa – fa sapere l’associazione Tutor – è facilmente contestabile. Per chi voglia aderire al ricorso è possibile contattare l’associazione dei consumatori al numero 0971 443016, o tramite mail all’indirizzo [email protected]