Serie C, Caiata avvisa: “Senza aiuti niente iscrizione”

POTENZA – “Non ho incontrato nessuno e non ho avuto nessun contatto con nessuno. Prima di farlo voglio avere la certezza che siano persone affidabili”.

Con queste parole il presidente del Potenza, Salvatore Caiata ha illustrato la situazione il giorno dopo la manifestazione di interesse nei confronti del Potenza Calcio da parte della società campana Sacitek di Sabatino Autorino che lunedì ha incontrato il sindaco Mario Guarente a Palazzo di Città.

Autorino, dopo il tentativo poco fortunato ad Avellino, avrebbe manifestato l’intenzione a rilevare il 100% delle quote del Potenza. Volontà che si è scontrata con le perplessità dello stesso Caiata: “Solo un lucano innamorato come me o come Curcio a Picerno può decidere di sperperare dei soldi per amore di questa maglia e di questa città. Gente che viene da fuori con questi sentimenti non ce n’è. Chi viene da fuori può venire o per interessi di sviluppo economico e l’unica è lo stadio, ma non mi sembra che da questo punto di vista siano state prese posizioni incentivanti o con l’intento di porsi in maniera poco chiara. Se non diamo a qualcuno una prospettiva di sviluppo, la gente seria non si avvicina”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Donato Valvano