Serie C, giustizia è fatta. Picerno salvo

POTENZA – Dall’Inferno al Paradiso. Dopo tanto soffrire, il Picerno può finalmente festeggiare la meritatissima salvezza in Serie C.

Una permanenza meritata sul campo prima del lockdown causa Covid-19, rimessa incredibilmente in discussione ma dalle assurde decisioni del Consiglio Federale e riconquistata sul campo.

Giustizia (divina) è fatta. A maggior ragione dopo la sconfitta di sabato a Vibo Valentia. Un commosso mister Giacomarro si presenta davanti a taccuini e microfoni. “Questa salvezza vale per noi come una vittoria di campionato, pensando anche a come era finita la stagione. I calciatori erano ormai in vacanza e non era affatto scontato anche se sapevamo di essere più forti del Rende. Ma in una situazione come questa non era facile. Siamo contentissimi, questa salvezza la dedichiamo al presidente, alla società e alla mia famiglia”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Donato Valvano