Serie C, i club decidono: stop al torneo e niente play off

POTENZA – Campionato di Serie C finito, promosse in B le prime tre di ogni girone (Monza, Vicenza e Reggina), retrocessioni bloccate in Serie D e stop anche ai ripescaggi dalla D (non le 9 promozioni, ovviamente).

Per la quarta promozione nel torneo Cadetto ha prevalso ai voti il merito sportivo (Carpi in pole). Sono le determinazioni emerse al termine dell’Assemblea dei 60 club di C tenutasi ieri.

Spetterà al Consiglio federale ratificare la proposta. Grande dibattito, come ci si aspettava, sulla quarta promozione in B: le società hanno valutato se proporre la scelta del quarto club tramite il merito sportivo o se chiedere la disputa dei playoff con tutti i protocolli necessari. Ai voti ha prevalso la scelta tramite merito sportivo (con 23 favorevoli). Sconfitta la tesi di giocare i playoff (16 voti) che vedeva tra i sostenitori anche il Potenza di Caiata. I restanti si sono astenuti. Come detto, l’assemblea di Lega Pro porterà al Consiglio Federale questa proposta che dovrà essere accolta, ma che di fatto “costringerà” gli organi decidenti ad una attenta valutazione sulla prossima formula dei campionati.