Serie C, il Matera alza il muro ma il bunker crolla a 8 minuti dalla fine

MONOPOLI – Regge per 82’ minuti il fortino del Matera in casa del Monopoli, poi ci pensa la zampata di Gerardi a piegare la resistenza lucana. La squadra di Imbimbo, che dopo questa sconfitta resta ferma a quota tre punti in graduatoria, soffre per tutto l’arco della gara senza riuscire quasi mai a rendersi pericolosa. I pugliesi insistono e nel finale trovano il vantaggio grazie ad una disattenzione della retroguardia materana. Gara difficile per la squadra di Imbimbo, costretta a difendersi per tutto l’arco del match: “Abbiamo accusato le scorie della partita contro il Catania – analizza il mister in conferenza stampa – ma in occasione del gol abbiamo commesso un errore gravissimo. Abbiamo attaccato in maniera disordinata e questo è un aspetto che dovremo assolutamente migliorare nel corso degli allenamenti”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Giulio Teveroli