Serie C, il Potenza “chiude” Viteritti dal Rende e strizza l’occhio a Silvestri

POTENZA – Un dolcissimo risveglio ieri mattina per i tifosi rossoblu che alle ore otto del mattino hanno trovato sui propri smartphone la notifica del Potenza Calcio, la foto-selfie del presidente Salvatore Caiata con il neo rossoblu Orlando Viteritti, esterno destro che ha lasciato Rende dopo tre anni per unirsi al Potenza. La sua carriera comincia con l’Acri in Serie D dove totalizza 5 presenze poi il suo primo approdo a Rende a dicembre 2011 in Eccellenza dove raccoglie 20 presenze segnando 5 reti, nei due anni successivi gioca in Serie D con il Termoli 65 gare condite da quattro reti, le due stagioni in Molise gli valgono la promozione in Serie C con il Foggia dove però non trova spazio ritornando così a dicembre 2014 in Serie D questa volta con la maglia del Legnago Salus dove scende in campo in 14 occasioni trovando una rete. Nella stagione 2015/16 torna a casa all’Acri in Eccellenza dove totalizza 27 presenze con 12 reti all’attivo prima del passaggio al Rende in Serie D e poi la promozione tra i professionisti che consacra anche l’Orlando furioso. Negli ultimi tre anni con il Rende 101 presenze 8 gol e 5 assist, in totale conteggiando tutte le stagioni in biancorosso arriva a 121 presenze e 13 reti e nello specifico lo scorso anno 38 partite, tre gol e quattro assist, un ruolino di marcia che ha attirato sull’Orlando furioso non solo il Cesena del suo ex allenatore Modesto ma anche alla Reggina, alla fine a spuntarla è stato il sodalizio del patron Caiata, per lui un contratto annuale fino al 30 giugno 2021. Viteritti è sulla carta il secondo acquisto del Potenza per la stagione 2019/2020 dopo l’esterno sinistro d’attacco Pietro ”Biccio” Arcidiacono, anche se sarà a tutti gli effetti a partire dal 1 luglio prossimo.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Salvatore Colucci