Serie C, il Potenza fatica ad accordarsi con i giocatori

POTENZA – Fumata grigia e un pizzico di nervosismo.

In casa Potenza non si può ancora scrivere la parola fine sulla questione relativa al taglio degli stipendi relativi ai mesi di lockdown e quella sugli accordi economici in vista dei play off.

In questi giorni si sta provando a mettere un punto definitivo alla questione, ma a quanto pare ci sarebbe ancora distanza tra domanda ed offerta con le proposte della società che non entusiasmerebbero più di tanto gli atleti. Tanto che si parla di un procuratore che avrebbe lasciato la sede dopo appena 4 minuti di colloquio. Nonostante la voglia di risolvere questa “grana” prima della fine del mese, le parti (non tutte almeno, nda) non avrebbero ancora trovato un punto di incontro.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”