Serie C, il Potenza lotta a Reggio. Ioime lo salva

REGGIO CALABRIA – Il Potenza è uscito indenne dal “Granillo” fermando sul pari la Reggina. Merito soprattutto di Ioime, che ha respinto il calcio di rigore di Baclet al 36’ del primo tempo, regalando ai rossoblù il quarto risultato utile consecutivo. Lucani in campo in formazione rimaneggiata: out França, Ricci, Sales, Guaita e Matino. Raffaele ha piazzato Lescano al centro del tridente offensivo, con Piccinni preferito a Coppola ed Emerson regista difensivo davanti a Ioime. Rossoblù subito vivaci. All’11’, Bacio Terracino semina il panico dalle parti di Solini e appena entrato in area di rigore ha lasciato partire un gran tiro terminato sul fondo. Poca Reggina nella prima mezz’ora. Gli amaranto, forse fiaccati dalla fatica di lunedì scorso (vittoria a Siracusa), hanno incontrato parecchie difficoltà a scardinare il centrocampo lucano, compatto e attento nell’evitare di lasciare spazi liberi per gli imprevedibili attaccanti amaranto e sempre in anticipo sulle seconde palle.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Gabriele Ferruccio