Serie C, la difesa all’attacco: il Potenza si gode i suoi “bomber” di scorta

POTENZA – Serviva una vittoria per sbloccare l’andamento altalenante tra casa e trasferta e così è stato, il Potenza con un netto e rotondo 3-0 si sbarazza del Bisceglie e vola in classifica agganciando il secondo posto a quota 9 punti. Era risaputo che il campionato non fosse semplice e già tutto scritto, e nell’ultima domenica calcistica ne abbiamo avuto conferma. La sconfitta interna della Ternana, inaspettata, ha portato le formazioni sullo stesso livello di classifica, con il Potenza che è stato abile ad approfittare della situazione facendo la sua gara e raggiungendo in classifica proprio le fere che alla seconda giornata avevano battuto i ragazzi di Raffaele grazie solo ad un eurogol di Russo. Il Potenza a Bisceglie si è riconfermato nella prestazione (dopo l’exploit col Catania) e nella voglia di fare la gara creando ancora una volta numerose occasioni offensive e capitalizzando a rete tre volte, più la rete non convalidata a Di Somma per dubbio fuorigioco. Soprattutto il Potenza ha dato una risposta a chi già il 1° settembre, alla prima sconfitta stagionale, parlava di gioco inesistente e di squadra male assortita. Da quel momento sono arrivate due belle vittorie che danno morale e fiducia al gruppo e proiettano il Potenza verso una stagione che si preannuncia ricca di soddisfazioni.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Salvatore Colucci