Serie C, Lamberti annuncia la rivoluzione e presenta Plasmati

MATERA- Lavoro frenetico a tutto tondo a Matera, su tutti i fronti. La società nella giornata di ieri ha compiuto in passo importante per il proprio futuro, pagando gli stipendi di giugno e risolvendo i lodi. “E’ uno sforzo che abbiamo compiuto per assicurare la continuità di questa società-ha affermato Lamberti-. Erano dei passaggi obbligati altrimenti tutti i sacrifici che stiamo facendo sarebbero risultati vani. A breve sarà pronta la fidejussione per assicurare anche l’iscrizione al campionato e abbiamo pagato gli stipendi di ottobre”. La sensazione è che questa sia la settimana decisiva per il Matera, una delle più importanti, se non la più importante che coincide con la partita di sabato contro la Viterbese. Una partita che rappresenta uno spartiacque della stagione dei biancazzurri. Una vittoria varrebbe oro colato a livello di classifica che sotto il punto di vista della classifica. “I tre punti contro la Viterbese sono tassativi, non esiste alternativa. Vincendo accorceremmo in classifica e prenderemmo una bella boccata d’ossigeno considerano che poi dovremmo affrontare Potenza e Catania. I tre punti devono essere Cassazione, non si discute. Per questo faccio appello a tutti i tifosi di darci una mano e venire a spingere la squadra perché ne abbiamo bisogno, ora si vede chi ama il Matera”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”