Serie C, Matera: l’Aic bacchetta la società. “Stipendi non pagati, come ha fatto ad iscriversi?”

MATERA – Cinque giocatori ancora senza stipendi, due senza contributi. L’incubo dello scorso campionato allunga i suoi tentacoli anche nella nuova stagione ancora agli albori. L’assocalciatori (Aic), con una nota, dopo l’avvenuta iscrizione del Matera al prossimo campionato di Serie C, ha sottolineato alcuni aspetti in sospeso che coinvolgono il club lucano e alcuni ex tesserati che non hanno ricevuto contributi o stipendi. L’Associazione Italiana Calciatori, preso atto dell’ammissione al campionato di Lega Pro 2018/2019 del Matera Calcio S.r.l., segnala come la società “pur in presenza di lodi arbitrali emessi dal competente collegio arbitrale, non risulti ancora aver corrisposto a 5 calciatori tesserati nella scorsa stagione sportiva le retribuzioni fisse e variabili maturate dal mese di dicembre 2017 a quello di maggio 2018”. All’Aic risulta, inoltre, che la società “non ha corrisposto a 2 calciatori gli importi dovuti, per il primo nei mesi di novembre e dicembre 2017 e per il secondo nei mesi di gennaio e febbraio 2018, a titolo di incentivo all’esodo”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”