Serie C, Picerno: uno due da urlo

Colpo importantissimo in chiave salvezza per il Picerno, che vince 1-2 sul campo della Virtus Francavilla portando a casa tre punti pesanti per la classifica.

I rossoblu espugnano il Giovanni Paolo II producendosi in una gara di grande sostanza ed efficacia, riuscendo a contenere gli avversari nei momenti più difficili, non arrendendosi una volta sotto e ribaltando il risultato a cavallo dei due tempi.

L’undici lucano mantiene così il vantaggio di +6 sulla Sicula Leonzio, portandosi a soli 3 punti dalla coppia Paganese-Casertana, fuori dai playout. Raggiante per la conquista della vittoria esterna, il tecnico del Picerno Domenico Giacomarro ha commentato la vittoria nel post-partita. Per l’allenatore siciliano vincere su un campo così difficile vale doppio, soprattutto perché la vittoria è giunta meritatamente: “Non era facile andare a Francavilla e vincere, facendo questo tipo di prestazione – ha esordito così Giacomarro, visibilmente contento e motivato -. E’ stata una gara di grande sacrificio, volontà ed abnegazione da parte di tutti. Credo la vittoria sia stata meritata, perché tolto il gol abbiamo rischiato poco. E’ vero, la Virtus ci ha tenuto a lungo sotto assedio, ma solo con palloni lunghi dentro l’area trovando pane per i nostri difensori. Abbiamo saputo soffrire, resistere e colpire ottenendo tre punti importantissimi. E’ stata una gara rude, comprensibilmente nervosa sotto certi aspetti, ed è normale quando in palio ci sono punti così pesanti”, ha spiegato il tecnico.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Alessio Amato