Serie C, Potenza-Reggina: sarà sfida tra miglior difesa e miglior attacco

POTENZA – Con l’animo sereno e la tranquillità di chi non ha nulla da perdere, il Potenza prosegue la sua tappa di avvicinamento ad un’altra settimana intensa e ricca di emozioni ed appuntamenti. Il primo ostacolo sulla strada dei ragazzi di mister Raffaele è la Reggina, avversario che il Potenza si troverà ad affrontare domenica al ”Viviani” in campionato e mercoledì al ”Granillo” per i sedicesimi di Coppa Italia Serie C. Serenità e tranquillità attorno al Potenza, ma quelle che permettono di concentrarsi sull’avversario e non preparare la gara con superficialità e sufficienza. Lo staff tecnico rossoblu è al lavoro per preparare il doppio confronto con la truppa di Mimmo Toscano che da calciatore giocò a Potenza (1992/93) ma che per squalifica non siederà in panchina e non vivrà il match in prima persona. Mister Giuseppe Raffaele ed i suoi collaboratori hanno studiato ed analizzato la Reggina andando nei dettagli con focus specifici sul cannoniere Corazza e sul Tanque Denis che insieme hanno messo insieme tredici dei 24 gol messi a segno dagli amaranto (uno in meno dell’intera rosa del Potenza) che rappresentano l’attacco più prolifico del girone C che, ironia della sorte, si sfiderà contro la miglior difesa.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”