Serie C, Potenza spietato: tre punti d’oro ad Avellino

AVELLINO – Un Potenza fortunato, spietato, bravo, ritorna al gol e ai tre punti contro l’Avellino dell’ex Capuano.

Decidono i gol, nella seconda metà del primo tempo, di Ferri Marini e Murano. Prima i rossoblù soffrono e non poco un Avellino spavaldo. Per venticinque minuti i lucani non superano il centrocampo.Poi il cambio di modulo (da 3-5-2 al 3- 4-3), la spietatezza dei due bomber di serata e la bravura nella gestione del doppio vantaggio permettono ai ragazzi di Raffaele (squalificato) di portare a casa una vittoria importante che vale il controsorpasso al Bari al quarto posto in classifica. Buona prestazione per i leoni che dopo aver segnato le due reti badano soprattutto alla gestione del risultato, sullo stile della Reggina nel match del Viviani di poco più di una settimana fa. Bene così.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”