Serie D. Anticipo sfortunato per il Lavello: dauni sconfitti dal Molfetta in inferiorità numerica. Decide Strambelli

MOLFETTA – Nel girone H arriva un nuovo disco rosso per il Lavello, il terzo consecutivo in trasferta. In inferiorità numerica per un’ora, la squadra gialloverde si arrende sul prato del “Poli”, pur sfoderando una prova generosa. Molfetta scaltro nel riuscire ad incamerare i tre punti con il penalty procurato e trasformato dal fantasista Strambelli, quasi al tramonto del primo tempo. Il match si chiude 1-0 per i pugliesi.

Il tabellino

Molfetta-Lavello 1-0
MOLFETTA (4-2-3-1): Rollo 6; Pinto 6 Cianciaruso 6.5 Di Bari 6.5 Diallo 4.5; Marolla 6 Rafetraniaina 5.5; Varriale 6.5 Strambelli 7 Lavopa 6.5; Ventura 5.5 (34’ st Acosta sv). A disp. Tucci, Kaleba, Dubaz, Afri, Fucci, Massarelli, Conteh, Sifanno. All. Bartoli 6.5
LAVELLO (4-3-3): Carretta 5.5; Vitofrancesco sv (12’ pt Liurni 6.5) Zullo 6 (32’ st Brunetti sv) Garcia 5.5 Dell’Orfanello 4.5; Barbara 6 Migliorini 5.5 (1’ st Burzio 5) Tuttisanti 6 (33’ pt Corna 5); Longo 6 El Ouazni 5.5 (32’ st Marotta sv) Herrera 5.5. A disp. Franetovic, Militano, Del Grosso, Mercuri. All. Zeman 5.5
Arbitro: Maccarini di Arezzo 6.
Rete: 42’ pt Strambelli (rig.).
Note: gara a porte chiuse. Espulsi: al 29’ pt Dell’Orfanello (L) per rosso diretto; al 40’ st Diallo (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Migliorini (L), Garcia (L), Rafetraniaina (M), Cianciaruso (M), Marolla (M), Herrera (L), Burzio (L). Angoli: 7-5 per il Lavello. Rec.: pt 3’, st 3’.