Serie D, Tedesco non è più bomber di scorta: “Ho fame di gol”

PICERNO – Ambiente carico e voglioso di chiudere il 2018 con un’altra vittoria. Il Picerno che ieri si è allenato a Bella, perchè ha un fondo simile a quello del Bitonto, non si accontenta del titolo di campione d’inverno conquistato con 90 minuti di anticipo, vuole stupire ancora. “Andiamo a Bitonto a giocare contro un squadra forte che ha un reparto offensivo importante – ha dichiarato l’attaccante Emmanuele Tedesco, ospite a Stop & Gol su La Nuova Tv – ma noi vogliamo andare avanti e cercheremo di fare anche lì la nostra partita”. La fiducia c’è, soprattutto dopo la vittoria nello scontro diretto ottenuta contro il Cerignola: “Abbiamo disputato una grande partita – ha affermato Tedesco -. Credo che abbiamo dimostrato di essere meritatamente al primo posto e abbiamo giocato da capolista. Abbiamo approcciato benissimo alla partita e abbiamo sempre avuto in mano il pallino del gioco. Non abbiamo avuto paura nemmeno dopo il gol di Foggia (del momentaneo 2-1, nda) e siamo stati bravi a segnare il terzo gol prima dell’intervallo. Nel secondo tempo il Cerignola ha creato un paio di pericoli solo su calcio piazzato, per il resto non abbiamo sbagliato nulla”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Donato Valvano