Sicurezza sul lavoro, controlli dell’Ispettorato. Cinque cantieri irregolari su cinque

POTENZA – Sicurezza sul lavoro. Giro di vite dell’ispettorato di Potenza e Matera. Il controllo, programmato in edilizia, ha passato al setaccio il rispetto della normativa nell’esecuzione di lavori di appalti privati ma anche di appalti pubblici. Il quadro riepilogativo della due giorni di controlli non è incoraggiante.

Nessuno dei 5 cantieri controllati è risultato regolare. Elevate 12 contravvenzioni per un totale di 52mila euro.

Le violazioni contestate spaziano dalla mancata nomina del coordinatore per l’esecuzione dei lavori alla regolarità delle opere provvisionali alla delimitazione dei cantieri atti a evitare l’accesso agli estranei.

Discorso a parte meritano, poi, sia la predisposizione della documentazione tecnica di cantiere – spesso generica se non addirittura assente; sia le condizioni delle attrezzature di lavoro non di rado precarie e, sotto il profilo dell’installazione e della manutenzione.

L’Ispettorato Territoriale del Lavoro e le Aziende Sanitarie hanno convenuto di perseguire, quella che a tutti gli effetti può ben dirsi una best-practice, e cioè di attività di ispezioni congiunte e, altresì, di programmare – sempre congiuntamente – fondamentali iniziative di attività di prevenzione e protezione