Strage di Nassirya, Sant’Arcangelo ricorda il tenente Merlino

SANT’ARCANGELO – Sono passati 17 anni da quel tragico 12 novembre del 2003 in cui persero la vita 17 militari e due civili. Stiamo parlando della strage di Nassirya, dove il Tenente Filippo Merlino, originario di Sant’Arcangelo, comandava la stazione dei carabinieri.

Il sindaco di Sant’Arcangelo, Salvatore La Grotta, anche quest’anno, nonostante l’emergenza Covid non ha voluto far mancare il ricordo e la vicinanza all’intera famiglia Merlino. Questa mattina in programma una cerimonia ridotta per via delle disposizioni anti Covid, ma comunque intensa nel suo significato, in cui, oltre alla celebrazione della Santa Messa, sarà depositata una corona d’alloro sotto il monumento dedicato al Tenente Filippo Merlino.