Tecnoparco, rifiuti liquidi smaltiti nel Basento: a processo 4 tra responsabili e dipendenti

MATERA – Quattro dipendenti e responsabili a vario titolo presso l’impianto Tecnoparco di Pisticci Scalo sono stati rinviati a giudizio dal gup del tribunale di Matera, Angelo Onorati, al termine dell’udienza preliminare del processo relativo ad alcuni reati ambientali che sarebbero stati consumati in Val Basento tra il 2011 e il 2014. Gli imputati erano di più, la le posizioni dei vertici della Syndial e di Drop e di un dirigente della Provincia di Matera sono state stralciate e il verdetto del gup nei loro confronti arriverà in un secondo momento. I quattro dipendenti e responsabili di Tecnoparco, Savino, Frulli, Scarcelli e Becci, invece, vanno a processo, con la prima udienza già fissata per il 25 febbraio del 2020 davanti al giudice Sasso del tribunale monocratico della città dei Sassi.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”