Tempi di attesa lunghi nei Pronto soccorso lucani, quasi due ore per un codice rosso

POTENZA – Sono 125 i minuti che passano tra l’arrivo e la dimissione dal Pronto Soccorso degli ospedali lucani dei pazienti (ossia il loro ricovero) in “codice rosso” (1.118 pazienti complessivamente). In Valle d’Aosta il tempo mediano intercorso tra l’arrivo e la dimissione dal Ps dei pazienti e di 88,5 minuti; il tempo massimo in Lazio (305 minuti). Va peggio per i pazienti (sono stati 39.193) in “codice giallo” che attendono in media 165 minuti; 133 minuti per i pazienti in “codice verde” (sono stati 90.656) e 126 minuti per quanti al Pronto Soccorso hanno avuto il “codice bianco” (4.406). Questa la foto scattata da Agenas nella terza indagine nazionale sullo stato di attuazione delle reti tempo-dipendenti, condotta sui risultati del monitoraggio 2022, nell’ambito degli adempimenti e dei mandati conferiti all’agenzia per affiancare le Regioni/P.A. nel rispetto degli standard organizzativi del Dm70. Altro dato che spicca è quello della percentuale dei ricoveri da Ps considerando la somma di tutti i colori triage. Sono 13 le regioni che superano la media nazionale pari al 12,79%. Supera di molto il tetto la Puglia con circa il 18% di ricoveri sul totale degli accessi in Ps, seguita nella classifica da Umbria, Calabria, Lazio, Basilicata, Liguria, Valle D’Aosta, Sardegna e Molise, Sicilia, Campania, Abruzzo.

Maggiori dettagli sull’edizione cartacea de La Nuova del Sud di oggi, mercoledì 27 marzo