Tifoso morto a Vaglio, altri 18 Daspo

POTENZA – Dovranno stare lontano dagli stadi per un periodo compreso tra i 2 ed i 8 anni, a seconda delle condotte che vengono loro contestate: sono scattati 18 ulteriori Daspo nei confronti di supporter della Vultur Rionero accusati di aver preso parte all’agguato teso ai tifosi del Melfi lo scorso 19 gennaio, in seguito al quale aveva perso la vita il tifoso della Vultur, Fabio Tucciariello, investito dall’auto guidata da un supporter della squadra federiciana.

Il provvedimento, emesso dal Questore di Potenza, è stato convalidato dal gip del tribunale di Potenza su richiesta della procura del capoluogo lucano, dal momento che per la gravità dei fatti occorsi, il Questore ha ritenuto di accompagnare i provvedimenti di Divieto di partecipazione agli eventi sportivi, anche con la misura dell’obbligo di firma due volte al giorno in occasione di tutte le partite della Vultur Rionero. In due casi le misure applicate hanno riguardato soggetti già destinatari di precedenti Daspo che sono stati pertanti colpiti da provvedimento rispettivamente di 5 e 8 anni, sempre accompagnati dall’obbligo di firma.