Trasporto locale a Potenza, sabotaggio all’autoparco Trotta

POTENZA- Anche ieri il servizio di trasporto pubblico urbano a Potenza ha subito uno stop per problemi interni all’azienda. A comunicarlo è lo stesso Comune attraverso il proprio sito istituzionale. Una situazione diventata ormai insostenibile con disservizi che si ripercuotono sull’utenza scolastica e, in queste festività natalizie, anche sui cittadini che vorrebbero muoversi per gli acquisti evitando il traffico cittadino. La questione è più grave di quella che si possa immaginare. A svelare cosa è successo ieri sono le segreterie regionali Uilt Faisa Cisal e Ugl che spiegano come ignoti, abbiano sbarrato con due autobus, l’accesso al deposito della società Trotta.

I sindacati chiedono al sindaco Mario Guarente la convocazione urgente di un tavolo condannando, senza mezzi termini, “il gesto sconsiderato che non trova giustificazione di alcun modo. Al fine di evitare che il clima si surriscaldi ulteriormente e che prendano piede atti inconsulti – dichiarano le organizzazioni sindacali di settore – l’incontro richiesto è assolutamente urgente. Invitiamo i lavoratori a non farsi strumentalizzare e a non accettare provocazioni che si ritorcerebbero solo contro di loro”.