Tursi, ci si mette pure la pioggia: esonda il Sinni

TURSI – Oltre all’emergenza Coronavirus ieri a complicare le cose ci si è messo anche Giove Pluvio.

Incessanti le precipitazioni in un’area che da troppo tempo era assetata di piogge. Quasi scontata l’esondazione di torrenti e fiumi.

Su tutti il Sinni che in alcuni tratti ha costretto l’Anas alla chiusura delle strade. Esondazione che ha creato non pochi problemi a Tursi, dove i vigili del fuocodi Policoro sono intervenuti per l’evacuazione di due magazzini, uno ortofrutticolo e uno di autotrasporti nei pressi dello svincolo al km 74 con all’interno alcuni lavoratori. Sul posto immediato l’intervento del sindaco tursitano, Salvatore Cosma che adduce l’allagamento anche alla mancata manutenzione e pulizia lungo gli argini. Attimi di paura in mattinata per un fornitore di carni proveniente dalla Calabria sulla Ss 481 nei pressi di Cersosimo dov’è rimasto impantanato nel fango. Provvidenziale la sua freddezza e l’arrivo dei carabinieri forestali. Chiusa dall’Anas sulla Statale Sinnica, anche l’uscita per la Val Sarmento a causa di un allagamento che ha interessato il sottopassaggio. Sul posto gli operai Anas, la Protezione Civile e i Carabinieri.