22 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Universitari, fuga dalla Basilicata: oltre il 43% degli iscritti va al Centro-Nord

Universitari, fuga dalla Basilicata: oltre il 43% degli iscritti va al Centro-Nord

POTENZA – Nel corso degli ultimi quindici anni si è manifestato, con intensità crescente, un flusso migratorio dalle regioni meridionali verso il Centro-Nord e/o l’estero. La cronica debolezza della domanda di lavoro meridionale è all’origine di questo fenomeno. All’interno di questo trend, che, come sottolineato dalla Svimez nei suoi Rapporti sin dal 2010, si caratterizza per una rilevante crescita della cosiddetta migrazione intellettuale, se ne è affiancato un altro consistente nel trasferimento di un numero crescente di giovani meridionali che vanno a studiare in università localizzate nelle regioni centrosettentrionali. Si tratta in sostanza della decisione di anticipare la decisione migratoria già al momento della scelta universitaria, con l’obiettivo di avvicinarsi a mercati del lavoro che vengono ritenuti maggiormente in grado di assorbire capitale umano ad alta formazione.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”