Vaccini, ancora caos sulle prenotazioni. E per la piattaforma Acerenza si troverebbe in Molise

POTENZA – A due giorni dall’atttivazione della piattaforma per la prenotazione dei vaccini sono ancora troppe le criticità. Tra i fragili, autoimmuni e obesi ancora in attesa della prenotazione mentre sono numerose le segnalazioni raccolte dal sindaco di Acerenza. Una ventina gli interessati nel comune altobradanico che hanno provato a prenotare il vaccino senza riuscirci. Al momento della digitazione del Cap, la voce guida afferma di non poter proseguire essendo Acerenza appartenente alla Regione Molise. Se in oltre 10mila, sulla base di una platea di 50mila beneficiari sono riusciti a fisssare un appuntamento per il mese di aprile, in 1.610 non sono riuscite neanche a parlare con gli operatori. O ancora ad accedere alla piattaforma. Bardi assicura che in giornata il problema sarà risolto.

Maggiori dettagli nell’edizione de La nUova del Sud di oggi, giovedì 8 Aprile