Vasto incendio a Pisticci, evacuate in via precauzionale 150 persone

PISTICCI – Sono ore molto difficili a Pisticci a causa dell’incendio che da giovedì sera sta tenendo in apprensione una vasta zona del Metapontino. Le fiamme partite in prossimità della Basentana, alimentate dal vento si sono rapidamente allargate fino a sfiorare il centro abitato. Nella serata di ieri la situazione sembrava tornata sotto controllo, ma nel primo pomeriggio di oggi l’incendio ha ripreso nuovamente vigore arrivando a pochi metri dalle prime abitazioni. E di conseguenza sono scattati subito i primi provvedimenti con lo sgombero di diverse famiglie del rione Cammarelle e residenti in via Lepanto e Pittore per un totale di circa 150 persone. Il sindaco Albano, sempre in via precauzionale, ha inoltre disposto la chiusura della galleria San Rocco, uno dei punti di accesso alla città. Di nuovo al lavoro i mezzi aerei, mentre ormai l’intera cittadina è in allarme per un incubo che non sembra finire. La speranza è che con il sopraggiungere della notte si riesca nuovamente a circoscrivere il perimetro delle fiamme e domare definitivamente l’incendio.