Weekend di sangue sulle strade lucane. Perde la vita un centauro di San Severino, la seconda vittima in 24 ore

SAN SEVERINO LUCANO – Weekend di sangue sulle strade lucane. Dopo quello di sabato pomeriggio ennesimo incidente mortale, il secondo in 24 ore. A perdere la vita ancora una volta un centauro alla guida della sua moto. L’incidente le cui cause sono in fase d’accertamento, è avvenuto sulla circovallazione d’accesso a San Severino lucano, sul posto i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’uomo, un 59enne del posto, avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo contro un albero. La vittima stava partecipando a un raduno motociclistico. Il sindaco Franco Fiore ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di domani lunedì 20 maggio, quando con ogni probabilità si svolgeranno i funerali.

Solo sabato sulla Basentana tra le uscite di Brindisi e Trivigno, un altro sinistro mortale in cui ha perso la vita un 56enne di Potenza, anche lui alla guida di una moto. Con lui c’era il figlio di 10 anni, ora in osservazione nel reparto di Pediatria del San Carlo di Potenza. La moto è stata posta sotto sequestro, probabile un malore del motociclista.

Si trovano invece ricoverati nel reparto di traumatologia del San carlo di Potenza i tre ragazzi di 28, 21 e 17 anni a bordo dell’auto finita fuori strada ieri notte in un terzo incidente sulla ss. 95 variante “Tito-Brienza”, alla rotatoria nei pressi della nuova galleria, poco prima dell’accesso al paese. Non sono stati coinvolti altri veicoli.